Stampa 

   

Brochure dell'evento
Informazioni
 

Registrazione on line

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Mancano poche settimane all'esecutività delle misure del GDPR, il Regolamento Europeo n.2016/679 sulla Data Protection di cui tanto si parla.

Il sistema di regole che i sistemi aziendali dovranno rispettare a partire dal prossimo 25 maggio è davvero complesso, dato che al Regolamento dovranno essere associate anche talune disposizioni del Decreto Legislativo n.196, ed è chiaro che ogni azienda deve darsi da fare con urgenza per conformare a norma i propri trattamenti di dati personali.

 

Con il GDPR in effetti ci troviamo davanti ad una rivoluzione di approccio alla protezione dei dati personali, un’occasione di innovazione nella gestione delle informazioni, un nuovo contesto dove si parla di accountability, privacy by design, privacy by default, approccio basato sul rischio, auditing, Data Protection Officer.

Ma il sistema sanitario è un sistema molto critico, dove per essere compliant alle norme e proteggere adeguatamente l'importante patrimonio informativo è necessario adottare misure impegnative, tali da proteggere adeguatamente le informazioni, con un coinvolgimento di tutto il management.

È proprio sull’adozione di specifiche misure di sicurezza e sul controllo della loro adeguatezza che è necessario focalizzare l’attenzione nel sistema di trattamento dei dati di salute, per evitare che queste preziose risorse siano esposte a rischi.

La Fondazione Toscana “G. Monasterio”, L’Istituto di Fisiologia Clinica del CNR, APIHM, il Master in Management delle Aziende Sanitarie e il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Pisa, impegnati da anni nello studio e l'analisi dei temi legati alla nuova regolamentazione comunitaria della protezione dei dati in ambito sanitario, organizzano un evento i cui relatori, alla luce delle specifiche caratteristiche e complessità, si confronteranno sullo stato dell’arte e sui costi dell’applicazione del GDPR, in particolare per quanto riguarda la tenuta in sicurezza dei sistemi informativi.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Maggiori informazioi